Dove siamo
Condividi
Bottega

Mi Garba Bio

Prenota ora, contatta l'agenzia

Irene e Raffaella
Agenzia di viaggio
DMC, il tuo contatto locale
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.

Dalla foglia dell'olivo il biologico per la bellezza: una bottega di prodotti naturali a 360 gradi.

Siamo Serena e Alessio, due di tre fratelli. Quando si entra nel nostro negozio si può capire subito che non si tratta di una normale bottega, già il nome lo fa capire, “Mi Garba Bio” non lascia equivoci, solo Biologico e solo Toscano. Sì, siamo intransigenti, a noi i prodotti locali trattati con pesticidi non piacciono, né tanto meno quelli biologici che vengono dalla Cina.

Mi Garba Bio
Via Statale Abetone, 160 - Molina di Quosa (PI)
+39 050 6138302
migarbabio@domusoleatoscana.com
www.domusoleatoscana.com

  • Il nostro punto vendita a Molina di Quosa
    Il nostro punto vendita a Molina di Quosa
  • Alessio in negozio
    Alessio in negozio
  • I nostri Cosmeceutici
    I nostri Cosmeceutici
  • Assaggio di alcune delizie
    Assaggio di alcune delizie

La salsa di soia però ce l'abbiamo, ma da noi si fa con le lenticchie e i ceci e viene anche più buona. E poi siamo anche per la varietà genuina e contro la globalizzazione dei sapori, perché al supermercato hanno deciso di farci mangiare quelle poche cose che convengono solo a chi vuol fare soldi. Invece c'è un mondo nascosto di custodi di sapori, i contadini che ogni giorno fanno sopravvivere piante, cereali e legumi antichi, che hanno nomi, colore e forma strani. E poi, i nostri contadini fanno anche gli alchimisti....Da noi le marmellate hanno nomi strani, zucca e mandorle, pere e passito, melecotogne e uvetta, fichi neri e noci. Per non parlare dei liquori e dei dolci. Da noi i succhi conservano la polpa, la pasta e la farina hanno ancora il germe di grano, le spezie sono state raccolte là dove la natura ha deciso di farle nascere e i formaggi non alzano il colesterolo perché le pecore mangiano bene e all'aperto.

Da noi gli olii, insieme alle spezie prendono la forma di creazioni artistiche e i mieli non sono solo dei soliti tre tipi, c'è anche quello al Tiglio, al Girasole, all'Edera, al Melo, all'Eucalipto a molti altri. Anche se il mio preferito è sempre quello di Spiaggia, perché quando lo apro mi riporta in un attimo sulle dune del Parco davanti al mare.

E pensare che tutto questo patrimonio di sapori lo abbiamo scoperto per caso, mentre cercavamo le piante da utilizzare per i nostri cosmeceutici. Sì perché anche noi siamo produttori. Tutto è iniziato quando dal centro di Pisa ci trasferimmo in campagna e nostro padre, giunto alla pensione, iniziò per passione a recuperare oliveti abbandonati sul Monte Pisano. Fu un lavoro molto duro, gli oliveti erano ricoperti di rovi e furono riportati alla luce, ma non ci fu raccolto per 3 anni. Dopo però, nacque il noto olio extravergine di Oliva “L'Oro del Colonnello”, ci specializzammo nell'alta qualità e ne facemmo un IGP Toscano dei Monti Pisani Biologico, così buono che lo vengono a cercare da lontano.

Io invece, dopo studi universitari sul Biologico e sull'Olivo, iniziai ad occuparmi, con il Dipartimento di Scienze Farmaceutiche dell'Università di Firenze, della creazione dei Cosmeceutici Eco-Bio Domus Olea Toscana, scoprendo un'eccezionale attività anti-invecchiamento nelle foglie di Olivo ed in altre piante toscane. Nacquero prodotti per la bellezza e la salute della pelle, ad attività dimostrata, apprezzati in breve tempo in Italia e all'estero.

Mio fratello Alessio, che lavorava a Londra da 8 anni come Ingegnere delle telecomunicazioni, decise di tornare per aiutarmi in questo ambizioso progetto e anche per migliorare la qualità della sua vita.

Sì perché qui tutto scorre secondo ritmi umani, ci se ne accorge quando si entra a Molina di Quosa, paesino di origini medievali, in passato molto conteso tra Pisa e Lucca, che deve il suo nome ai numerosi mulini, ormai dismessi, costruiti sul vecchio torrente Cuoza e dedicati alla macina dei cereali e alla spremitura delle olive. Qui si trova gente a chiaccherare all'ombra del grande platano con il sottofondo dello scorrere dell'acqua. Si può decidere di fare una passeggiata su per il borgo antico, magari fermandosi a comprare una preparazione gastronomica di Ciapino o il pesce fresco che arriva ogni venerdì portato da Salvatore. E poi andare a vedere il laboratorio artigiano di Antonio e Simone e il loro meraviglioso atelier di mobili d'epoca. O fermarsi da Claudia che, se non è impegnata nei corsi di cucito per bambini, è nel suo negozio di oggetti per la casa decorati con le sue mani.

Si può salire per la strada panoramica, arrivare al monumento ai caduti della Resistenza Partigiana (eccidio nazifascista del 1944), godendo del panorama sulla piana di Pisa che porta lo sguardo fino al mare, e a volte, fino alle isole dell'Arcipelago. Poi andare a mangiare qualche gustoso piatto tipico cucinato da Dario e Michela.

Per chi ama camminare, le sorprese sono tante, si può scendere dalla cima del monte per i sentieri che portano verso San Giuliano, o verso Lucca, o verso la Rocca di Ripafratta, oppure prendere il Passo del Frantoio per andare ad ammirare un antico mulino costruito sulla fortificazione del 1300 della famiglia Agliata.

Si possono vedere le bellissime ville sparse vicino alla lungomonte, visitare le antiche pievi romaniche di Rigoli (VII sec.) e Pugnano (XI sec.) e infine ammirare gli antichi terrazzamenti con gli olivi, mentre si percorre la strada sterrata che porta alla Casetta delle Selve, dove vive l'eclettica Nicla Menchi, autrice di meravigliosi racconti.

A fine giornata potrete rilassarvi negli incantevoli e accoglienti B&B e agriturismi vicini, sul monte o in piano, ognuno con la sua particolarità.

Venendo a trovarci al Mi Garba Bio potrete assaggiare i sapori dei nostri luoghi, provare sulla pelle i nostri Cosmeceutici e comporre anche dei regali originali da portare a casa, combianando gli alimentari con i prodotti per la bellezza, in fondo le materie prime vengono dagli stessi terreni.

Uscendo dal Mi Garba Bio potrete esplorare un territorio ricco di sorprese ad ogni angolo e se capitate la terza domenica di Ottobre potrete gustare in assoluta anteprima l'olio nuovo e le castagne alla Sagra di Molina. Vi aspettiamo!!!