Latest Posts
Top
Monte Pisano / Il Territorio  / 4 mostre da non perdere fra Pisa e Lucca
15 Dic

4 mostre da non perdere fra Pisa e Lucca

Share the post!

Certo è che in questo periodo, con questo freddo, non passiamo troppo volentieri il tempo all’aria aperta, ma il Monte Pisano e le zone limitrofe offrono comunque una grossa varietà di offerta.

Che si tratti di musica, enogastronomia e cultura, possiamo contare su diverse scelte ma oggi ci concentreremo su una soltanto: le mostre.

Bosch, Brueghel, Arcimboldo – una mostra spettacolare

Presso gli Arsenali Repubblicani di Pisa, si sta svolgendo questa mostra-spettacolo che, tramite 54 proiettori, ricostruisce a 360 gradi gli universi di questi tre grandi artisti, spaziando dallo stile fiammingo di Bosch e della dinastia Brueghel fino all’arte burlesca e metaforica di Arcimboldo.

Le magiche atmosfere della mostra vengono riprodotte tramite una combinazione di proiezioni, musiche, immagini e tecnologia che offrono al pubblico un’immersione totale in queste opere.

Quando: dal 14 novembre 2018 al 26 maggio 2019
Dove: Pisa, Arsenali Repubblicani
Orari: tutti i giorni 9.30 – 19.30 (la biglietteria chiude un’ora prima)
Prezzi: da € 7,50 a € 14,50

> Scopri di più!

Da Magritte a Duchamp 1929: Il Grande Surrealismo dal Centre Pompidou

Questa mostra raccoglie circa 150 opere, tra sculture, capolavori pittorici, oggetti surrealisti, disegni, collage, fotografie e installazioni arrivate a Pisa per mostrare l’incredibile esperienza dell’avanguardia surrealista.

Tutti questi capolavori sono stati prodotti intorno all’anno 1929, annata cruciale per gli artisti del Movimento surrealista. I protagonisti: René Magritte, Salvador Dalí, Marcel Duchamp, Max Ernst, Giorgio De Chirico, Alberto Giacometti, Man Ray, Joan Miró, Yves Tanguy, Pablo Picasso e molti altri.

Magritte, Dalí ma anche Duchamp e Picasso appaiono quali i protagonisti indiscussi della rassegna pisana a cui si aggiungono diversi altri celebri surrealisti per una presentazione esaustiva di questa ricca stagione creativa.

Quando: dall’11 ottobre 2018 al 17 febbraio 2019
Dove: Pisa, Palazzo Blu
Orari: lunedì – venerdì: 10:00 – 19:00 | sabato – domenica e festivi: 10:00 – 20:00 (la biglietteria chiude un’ora prima)
Prezzi: intero € 12, qui il listino completo

> Scopri di più!

Il segreto del tempo. Opere a tema di Sergio Fortuna, Paolo Staccioli e Maria Stuarda Varetti

Si terrà a Lucca presso GreenheArt, l’Emontional Space dei Giardini Marino Favilla, Picciorana, la mostra “Il segreto del tempo”, dove tre artisti Toscani si sono confrontati proprio su questo argomento, ognuno utilizzando il proprio mezzo espressivo: Sergio Fortuna (fotografo), Paolo Staccioli (scultore), Maria Stuarda Varetti (pittrice).

Quando: dal 19 Ottobre 2018 al 07 Gennaio 2019
Dove: Lucca, GreenheArt
Orari: da mercoledì a venerdì ore 15-18; sabato ore 10-13  (dal 26/11 al 24/12: da lunedì a domenica, ore 10-13 e 15-18)

> Scopri di più!

Gli anni ’50. Immagini di un decennio a Pisa

Ancora una volta l’archivio fotografico di Luciano Frassi, dopo le mostre sul Sessantotto, mostra la rievocazione di un decennio cruciale per la città di Pisa.

L’esposizione a Palazzo Blu è stata inaugurata il 6 novembre ed è curata dal filosofo Remo Bodei, Giuseppe Meucci e Stefano Renzoni rispettivamente giornalista e storico di arte.

Le foto narrano dei cambiamenti avvenuti dopo guerra, con la ricostruzione degli edifici dopo i bombardamenti, dei cambiamenti politico-sociali e di vita della città.

Molto interessanti anche le immagini riguardanti le università, le scelte del futuro, gli spettacoli e i personaggi della città.

Quando: dal 7 novembre al 17 marzo 2019
Dove: Pisa, Palazzo Blu
Orari: dal lunedì al venerdì orario 10:00-19:00 | sabato, domenica e festivi orario 10:00-20:00 (dal 18 febbraio chiuso il lunedì)
Prezzi: intero € 3, ridotto € 2

> Scopri di più!

Vuoi restare sempre aggiornato sul Monte Pisano?
Iscriviti subito alla nostra newsletter!

Dichiaro di aver letto e accettato la privacy policy

Share the post!
Pietro Pestarini

Girare il mondo, una passione che mi accompagna da sempre, oltre allo sport, la cucina ed i motori. Sono un ex-chef che dopo anni in cucina si è reinventato, riprendendo gli studi in turismo e marketing per approdare infine al Montepisano Store. Spero che vi piaccia leggere ciò che scrivo, perché ciò che racconto è autentico e lo vivo in prima persona.