Latest Posts
Top
 

Cammino Lungo la Via degli Acquedotti da Lucca a Pisa

€135 per persona
Recarsi da una città d’arte all’altra seguendo il tracciato di due opere monumentali: l’acquedotto di Lucca del Nottolini (XIX sec.) e l’acquedotto Mediceo di Pisa (XVII sec.).

Un breve trekking poco impegnativo, ma affascinante, lungo il quale incontreremo pregevoli luoghi di culto, boschi magici, rarità botaniche e, soprattutto, torrenti, fonti, sorgenti e le imponenti opere realizzate per soddisfare i fabbisogni idrici di Pisa e Lucca.

Date su richiesta da marzo a ottobre
  • Luogo di incontro
    Lucca - Piazza Antelminelli (di fronte alla Fontana Nottolini)
  • Orario di incontro
    ore 14.00
  • Durata
    2 giorni / 1 notte
  • Info
    Sono obbligatori zaino e scarpe da trekking, si consiglia un abbigliamento comodo, copricapo, indumenti antipioggia e crema solare.
  • Included
    Cammino Lungo la Via degli Acquedotti da Lucca a Pisa
    Breakfast
    Personal Guide
  • Not Included
    5 Star Accommodation
    Entry Fees
    Departure Taxes
1
Giorno 1
Partendo dalla fontana monumentale di piazza Antelminelli, nei pressi del Duomo di Lucca, poco distante dalla stazione ferroviaria, seguiremo a ritroso il percorso dell’acquedotto realizzato dall’architetto L. Nottolini fino a raggiungerne le strutture di captazione, in località detta Le Parole d’Oro.
Risaliremo quindi la valle del rio San Quirico fino al punto panoramico della Gallonzora, dal quale la vista spazia sulla Piana Lucchese, sulle Alpi Apuane e sull’Appennino, per poi ridiscendere a Vorno, antica località ai piedi del Monte Pisano contraddistinta dalla presenza di numerose ville padronali circondate dalle caratteristiche “chiuse”.
A Vorno ceneremo e pernotteremo in una confortevole locanda gestita tutta al femminile.
2
Giorno 2
L’indomani, allietati dal rumore di cascatelle e rapide, risaliremo la valle del Rio Vorno lungo la storica Via Calcesana, tra boschi umidi e castagneti.
Giungeremo così all’importante valico di Campo di Croce, verso il quale convergono numerosi sentieri e dove troveremo un impianto artificiale di conifere.
Sul versante pisano del Monte, più caldo e assolato, la vegetazione che incontreremo è costituita prevalentemente da leccete, con qualche sporadica quercia da sughero. Presso Foce Pennecchio, però, attraverseremo un bellissimo castagneto da frutto. Da qui il sentiero si farà più ripido e in breve tempo ci imbatteremo nel bottinello della Scarpa d’Orlando, prima e più elevata struttura di captazione dell’acquedotto Mediceo di Pisa.
Scendendo lungo la condotta interrata, attraverseremo l’affascinante Valle delle Fonti dove incontreremo due rarità botaniche, relitti di epoche antiche: una liana (Periploca graeca) e una felce (Osmunda regalis).
Oltrepassato l’imponente Cisternone (XVII sec.), ci troveremo ad Asciano, da dove continueremo il cammino seguendo gli oltre 900 archi dell’acquedotto fino al suo termine, in piazza delle Gondole a Pisa.
Con un ultimo sforzo, che sarà ben ripagato, attraverseremo la città percorrendo lo stesso cammino fatto dall’acqua per alimentare varie fonti, per concludere di fronte alle meraviglie di Piazza del Duomo.

INFO UTILI

Ritrovo: Ore 14:00 presso la Fontana Nottolini, Piazza Antelminelli a Lucca. L’arrivo in Piazza dei Miracoli a Pisa è previsto indicativamente entro le ore 17:00 del giorno seguente.
Il percorso non è particolarmente impegnativo (sentieri di tipo E – Escursionistico), ma data la lunghezza è richiesto un minimo allenamento.
1° giorno:
Lunghezza: 8 km circa
Dislivello complessivo: 250m
Difficoltà: E – percorso di tipo Escursionistico (richiede un minimo allenamento)
Ore di cammino previste: 2,5 più le soste.
2° giorno
Lunghezza: 16 km circa
Dislivello complessivo: 550m
Difficoltà: E – percorso di tipo Escursionistico (richiede un minimo allenamento)
Ore di cammino previste: 6 più le soste.
Lungo il percorso sono presenti numerose fonti, si raccomanda comunque di portare con sé almeno una borraccia da 1l.
Sono obbligatori zaino e scarpe da trekking, si consiglia un abbigliamento comodo, copricapo, indumenti antipioggia e crema solare.
Possibilità di servizio trasporto bagagli.
E’ facoltà della guida modificare o annullare l’escursione in caso di maltempo o modificare il percorso in base alla preparazione del gruppo.

CONDIZIONI

Offerta 2 giorni/1 notte valida tutto l’anno, previa verifica disponibilità dei servizi e al raggiungimento minimo partecipanti.
Numero minimo partecipanti per la realizzazione del viaggio 6 / massimo 12.
Tariffa con sistemazione in ostello/locanda con alloggio in camere multiple € 135,00/per persona
Supplemento con sistemazione in Bed&Breakfast/Locanda con alloggio in camera matrimoniale o doppia € 20,00/per persona
Supplemento con sistemazione in Bed&Breakfast/Locanda con alloggio in camera singola € 40,00/per persona
La quota comprende: accompagnamento con guida ambientale escursionistica per l'intera durata del trekking, 1 pernottamento in ostello/locanda in camera multipla con bagno privato, prima colazione a buffet,1 cena (1 antipasto di benvenuto, 1 primo, 1 secondo con contorno, un dessert o frutta, 1/4l. vino della casa, acqua e caffè), 1 pranzo al sacco (un primo, un frutto, acqua), assicurazione Allianz Interassistance 24h su 24h.
La quota non comprende: trasferimenti, spese cibo fuori programma, bevande ai pasti dove non specificato, tassa di soggiorno, extra, mance e tutto quanto non menzionato in " la quota comprende".